header colore
Formazza

Formazza - Comunità Walser

Formazza - Comunità Walser

Comunità Walser

La Valle Formazza, nella parlata formazzina Pumatt in tedesco Pomatt,  è la più antica colonia fondata da pastori alemanni provenienti dall'alta valle di Goms nel vicino canton Vallese.

L'insediamento Walser a Formazza avvenne tra il XII e il XIII secolo attraverso il Passo del Gries e, da allora, cultura e lingua sono rimaste intatte fino all'inizio del Novecento.

Tra i vari aspetti della cultura, l'elemento che accomuna e caratterizza i walser è la lingua il Titsch , antichissimo dialetto alemannico che risale ai tempi in cui i coloni viveveno nell'alta Valle del Rodano.

Le abitazioni, realizzate con una tipologia costruttiva inconfondibile, sono l'esempio dell'arte architettonica walser. Il cassone esterno, in legno di larice ad incastro block-bau, si integra in armonia con la pietra l'altro elemento caratteristico delle case walser.

Il museo Casa Forte (Stein Hause) del 1569 si trova in fr. Ponte nasce come museo etnografico della cultura walser, e dal 2008 si è impreziosita sculture lignee risalenti ai secoli XV e XVI di stile tardogotica di oltralpe.

La Casa-Forte viene aperta ogni martedì e sabato dalle ore 15.30 alle 17.30 a partire dal mese di giugno fino a settembre. Per info: Sportello Linguistico Walser: 0324.634346  -  Pro Loco: 0324.63059

La chiesa di Antillone presenta al suo interno un importante affresco risalente alla metà del 600, che rappresenta il pellegrinaggio che la gente di Formazza aveva da sempre praticato fino all'oratorio del San Gottardo.