header colore
Acque termali e benefici terapeutici

Acque termali e benefici terapeutici

Cure inalatorie

Cure inalatorie

Indicate per affezioni alle vie respiratorie. Ogni singola seduta consiste in 10 minuti di inalazioni (caldo-umide a getto diretto con apparecchi di vapore, indicate nelle affezioni delle alte vie respiratorie) e in 10 minuti di aerosol (l’acqua termale, frazionata più finemente, è in grado di arrivare fino agli alveoli polmonari ).

C’è inoltre la possibilità di effettuare a pagamento docce micronizzate (le particelle di acqua termale hanno dimensioni superiori a quelle del tradizionale aerosol e vengono sospinte sotto pressione direttamente nelle narici).

Indicazioni terapeutiche delle cure inalatorie: Infiammazioni croniche delle prime vie aeree, otiti medie catarrali, otosalpingiti croniche, rinopatie vasomotorie, tracheiti e bronchiti croniche, faringolaringiti croniche


Inalazione termale

Questa metodica utilizza apparecchi in grado di frammentare l'acqua minerale in particelle, formando un getto di vapore caldo-umido che viene inalato dal paziente. Ogni seduta ha la durata di circa 10-15 minuti. Sono particolarmente  indicate nelle affezioni delle alte vie respiratorie, come per esempio, riniti, sinusiti, faringiti, laringiti, tracheiti. 

Terapia convenzionata con il SSN

 

Aerosol termale

Sono costituiti da fini particelle di acqua minerale in grado di raggiungere anche le diramazioni più distali dell'albero respiratorio, nonché gli alveoli polmonari. Il paziente, secondo la patologia da trattare e a discrezione del medico, utilizza una mascherina o una biforcazione nasale collegati all'erogatore . La scelta viene operata in relazione alla sede principale ove si vuole agire (fosse nasali, faringe, etc.). Ogni seduta ha la durata di circa 10-15 minuti. Sono particolarmente indicati nelle affezioni delle basse vie respiratorie quali le bronchiti. Sotto prescrizione medica può essere utilizzato medicinale idrosolubile specifico (aerosol medicale).

Terapia convenzionata con il SSN

 

Doccia nasale micronizzata termale

Produce un'abbondante nebulizzazione che effettua un vero e proprio lavaggio delle mucose nasali e dei seni paranasali. Libera dalle secrezioni catarrali e permette un intenso assorbimento dei principi attivi contenuti nell'acqua termale, nonché una profonda azione detergente e umidificante locale. Il risultato è un'immediata fluidificazione delle secrezioni catarrali presenti nella fossa nasale e nel distretto rinofaringeo e faringeo. Sono indicate in tutte le patologie catarrali del naso e della gola e nelle sinusiti.

Terapia solo a pagamento


REGOLAMENTO

  • Non è possibile accedere alle cure inalatorie senza prima aver effettuato la visita di ammissione alle cure con il nostro medico interno.
  •  

  • I pazienti devono attenersi scrupolosamente agli schemi terapeutici prescritti dal medico delle terme e dagli operatori.
  •  

  • Per ottenere risultati efficaci i pazienti devono effettuare cicli di cura di 12 giorni consecutivi.
  •  

  • La "crisi termale distrettuale" è una sensazione di ricaduta che può presentarsi con la ricomparsa temporanea dei sintomi della malattia in fase acuta: congestione delle mucose (naso chiuso), aumento delle secrezioni, tosse, mal di testa e stanchezza. Questi sintomi non influenzano il risultato delle cure inalatorie e tendono a scomparire in un paio di giorni senza richiedere particolari trattamenti. Talvolta può essere utile sospendere le cure per due o tre giorni.


Le cure inalatorie si svolgono nei seguenti orari:

dal lunedì al sabato dalle 10,00 alle 12,00
dalle 14,00 alle 16,30 il lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato

In caso di esigenze particolari è possibile richiedere orari diversi accordandosi direttamente col personale addetto.
E' possibile effettuare due cure termali inalatorie al giorno purché passino un paio di ore tra una seduta e l'altra.

Tutto il necessario verrà fornito dal personale addetto.

Cure balneoterapiche

Indicate per patologie artroreumatiche e dermatologiche.
Il bagno termale è una terapia caratterizzata dall’immersione del paziente in una vasca contenente acqua termale naturale calda (38°C) per 10-15 minuti.

Al termine il paziente viene lasciato riposare sul lettino per ulteriori 10 minuti (reazione).

Indicazioni terapeutiche della balneoterapia: Artrosi, reumatismi articolari ed extra articolari, nevralgie e mialgie, osteoporosi, edemi tessutali, psoriasi, eczemi e dermatite atopica


Cure balneoterapiche

Balneoterapia

Un approccio terapeutico antico e naturale per la prevenzione e la cura delle malattie artroreumatiche e dermatologiche. La balneoterapia termale in vasca consiste nell' immersione del corpo in acqua minerale alla temperatura di circa 36-40 °C, per una durata di circa 15 minuti. Al termine del bagno il paziente esegue la reazione termale su un lettino,  per altri 10 minuti circa .
Particolarmente indicati per le affezioni articolari ad impronta infiammatoria cronica, nelle vasculopatie e per le cure in ambito dermatologico.

Terapia convenzionata con il SSN

E' inoltre possibile potenziare la cura balneoterapica i trattamenti "CLINICA DEL MARE" a base di sali e fanghi del Mar Morto.

Applicazione Fango

In abbinamento al bagno termale è possibile abbinare il fango naturale del Mar Morto , localizzato o su tutto il corpo. Attraverso il calore sviluppato dal fango, si ottiene una vasodilatazione con conseguente dilatazione dei pori cutanei. Il risultato è un miglioramento delle problematiche che riguardano la ritenzione idrica, la pelle diventa morbida e vellutata e recupera elasticità e tono. Ma hanno anche altre azioni: sazione antidolorifica a livello muscolare, articolare e osseo; azione stimolante sulla circolazione linfatica e sanguigna; azione stimolante sui processi di rinnovamento del tessuto connettivo; azione antinvecchiamento sulla pelle e sugli annessi cutanei; azione detossificante, decongestionante e riparatrice sull'epidermide; azione stimolante sul sistema immunitario con conseguente aumento della resistenza alle infezioni; azione anti-stress.

Terapia solo a pagamento


Bagno Salino

Il bagno salino combina tutti i benefici dell'acqua termale ad un sale naturale del Mar Morto. Fra i tanti effetti benefici dei Sali del Mar Morto per la nostra bellezza troviamo la loro capacità di favorire l'eliminazione di scorie, tossine, e dei liquidi in eccesso, con conseguente riduzione del tessuto adiposo e della cellulite.Inoltre, questo rimedio regala una maggiore elasticità alla nostra pelle, ed è ottimo anche per attenuare i dolori muscolari, eliminare la fatica e lo stress e ridurre il gonfiore di piedi e caviglie. Questi particolari Sali sono impiegati anche nella prevenzione e nel trattamenti di inestetismi cutanei come acne, psoriasi e così via, e pare non presentino alcun tipo di controindicazione.

Terapia solo a pagamento

 

REGOLAMENTO

  • Non è possibile accedere alle cure balneoterapiche senza prima aver effettuato la visita di ammissione alle cure con il nostro medico interno.
  •  

  • Ogni seduta di balneoterapia va prenotata con il personale addetto. Per evitare disagi si invita a rispettare gli orari stabiliti. I pazienti sono quindi pregati di comunicare tempestivamente eventuali disdette o ritardi.
  •  

  • I pazienti devono attenersi scrupolosamente agli schemi terapeutici prescritti dal medico delle terme e dagli operatori.
  •  

  • Per ottenere risultati efficaci i pazienti devono effettuare cicli di cura di 12 giorni consecutivi.
  •  

  • Nel corso dei primi giorni di cura e per diretta influenza della terapia termale si possono manifestare lievi disturbi soggettivi ("crisi termale"); in tal caso il paziente potrà rivolgersi al medico delle terme per l'opportuno controllo e trattamento della sintomatologia.
  •  

  • Nel rispetto degli altri pazienti si prega di prendersi cura della propria igiene personale prima di sottoporsi al trattamento.
  •  

  • E' bene evitare di sottoporsi alle cure balneoterapiche durante il ciclo mestruale. Nel caso si manifesti a cure iniziate, si consiglia di sospendere il trattamento per due o tre giorni;
  •  

  • Si consiglia di evitare di sottoporsi alle cure a digiuno dalla sera precedente e di fare colazione al mattino assumendo cibi rapidamente digeribili.
  •  

  • Si consiglia di aumentare l'assunzione di liquidi e sali minerali nei giorni delle cure.
  •  

  • Per ogni giorno di cura verranno forniti dal personale addetto slip usa e getta, ciabattine e asciugamano. Qualora il paziente lo ritenga opportuno potrà utilizzare la propria attrezzatura.
Cure flebologiche

Cure flebologiche

Indicate per insufficienza venosa cronica degli arti inferiori, postumi di flebopatie di tipo cronico, esiti o postumi di intervento chirurgico vascolare.

Il percorso vascolare è un camminamento su ciottoli, in vasche di acqua termale a temperatura alternata, con getti che massaggiano gli arti inferiori.

Durata della seduta 25 minuti.
Indicazioni terapeutiche: Insufficienza venosa degli arti inferiori, varicosità ed esiti di tromboflebiti, linfedemi, cellulite, postumi di safenectomia e flebectomia.


Consiste nel camminare in maniera alternata, nell'acqua termale calda e fredda su due vasche parallele, che presentano un fondo discontinuo ricoperto da grossi ciottoli che, oltre ad effettuare un piacevole massaggio della pianta del piede, facilita il ritorno venoso riattivando così la circolazione. L'alternanza caldo-freddo, a cui gli arti inferiori vengono sottoposti, stimola una ginnastica vascolare che potenzia il tono delle pareti venose.
E' particolarmente indicato per insufficienza venosa cronica,linfedema, esiti e postumi di intervento chirurgico vascolare periferico venosa.

Terapia convenzionata con il SSN


REGOLAMENTO

  • Non è possibile accedere alle cure vascolari senza prima aver effettuato la visita di ammissione alle cure con il nostro medico interno.
  •  

  • I pazienti devono attenersi scrupolosamente agli schemi terapeutici prescritti dal medico delle terme e dagli operatori.
  •  

  • Per ottenere risultati efficaci i pazienti devono effettuare cicli di cura di 12 giorni consecutivi.
  •  

  • Il paziente dovrà munirsi di attrezzatura da piscina (costume, cuffia, ciabattine, telo o accappatoio).
  •  

  • L'accesso alle terapie vascolari dà diritto solo all'utilizzo del percorso flebologico. L'utilizzo non autorizzato alle altre vasche e il superamento del tempo a disposizione comporta il pagamento di un supplemento pari al costo di 1 ora nelle piscine termali.