header colore
VARZO - L'ALPE VEGLIA E TANTE PASSEGGIATE

VARZO - L'ALPE VEGLIA E TANTE PASSEGGIATE

Staff PremiaTerme | venerdì 31 luglio 2020

Varzo e' un paese tutto da scoprire nel cuore della Val Divedro, lungo il confine con la Svizzera. Prezioso il suo centro storico, le origini del borgo, che oggi conta 2250 abitanti, sono molto antiche e secondo alcuni studiosi risalgono al periodo della dominazione romana.  Degna di nota la Torre Medievale  (XIV sec.) di segnalazione, in pietra di granito, nel cuore del centro storico e la chiesa Parrocchiale con facciata e campanile in stile romanico (risalente al 1100 DC). All'interno della chiesa si trovano affreschi, vetrate, pregiate opere in legno e diverse cripte. Nei pressi di Varzo, confluisce la verde Val Cairasca, nota per : 

-Il meraviglioso Parco Naturale Alpe Veglia incontaminato e completamente immerso nella natura

-la Stazione sciistica invernale San Domenico - Alpe Ciamporino 

San Domenico negli ultimi anni è diventata un vero fiore all'occhiello per tutta la valle e non solo, questa piccola frazione di Varzo offre numerose attività che consentono sia nel periodo invernale che durante i mesi caldi dell’estate di entrare in contatto con la natura e di viverne appieno la magia: dallo scivolare sui pendii innevati dell’Alpe Ciamporino alle lunghe passeggiate nei boschi imbiancanti; dalle escursioni sui sentieri del Parco Veglia, al semplice riposarsi nella tranquillità del villaggio in estate.

All'alpe Veglia invece vi aspettano centinaia di km di sentieri per farvi vivere l'emozione dell'immersione totale in una natura incontaminata. Scorci suggestivi, flora e fauna uniche sull'intero arco alpino e un susseguirsi di creste, laghetti e torrenti che lascerebbero senza parole chiunque. Una delle passeggiate più suggestive è sicuramente il sentiero dei fiori che collega l'alpe Ciamporino all'alpe Veglia , un sentiero molto panoramico, una lunga traversata a mezza costa sui 2000 m di quota per poi scendere alla conca di Veglia. Lungo il percorso, alcuni pannelli divulgativi illustrano le peculiarita della flora del Parco, aiutano nell’individuazione delle specie e forniscono informazioni sugli straordinari meccanismi di adattamento delle piante alle severe condizioni ambientali dell'alta montagna. Imperdibile anche la gita al Lago Bianco o anche alla poco più impegnativa gita al Lago d'Avino.

 

Se desiderate soggiornare a Varzo scopri tutte le strutture ricettiva sul nostro sito nella sezione Turismo e Territorio - Varzo

Ti è piaciuto? Condividilo!

CRODO - IL PAESE DEL CRODINO

CRODO - IL PAESE DEL CRODINO

Scopri tutte le novità, seguici sui nostri social

Rimani aggiornato su tutte le novita' PremiaTerme
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER